mercoledì 20 agosto 2014

Prima bisogna essere, poi sapere

Qualche giorno fa sul gruppo di fb "Grandi Allenatori" mister Michele Pappalardo, nonchè fondatore di questo fantastico gruppo che permette a tutti noi che ci occupiamo di Scuola Calcio di confrontarci, mi ha menzionata in un post, esortando gli istruttori che stanno utilizzando l'estate per leggere e informarsi, di consultare il mio libro "Scuola Calcio".

Io ringrazio tanto Michele e anche Fiore Aquino e la moglie Roberta, per aver parlato delle mie idee. 

Quello che mi ha colpita tuttavia è stata l'affermazione di Michele che ha motivato la lettura del mio libro affermando: "Perché prima bisogna essere e poi sapere....."

Bellissimo quello che dici Michele!! Sto scrivendo delle cose per i mister con cui lavoro e parto proprio da questo presupposto. Prima guardarsi dentro, riconoscere le emozioni personali che i bambini evocano, e rapportarsi a loro purificati da ciò che disturba..... Difficile riassumere un concetto complesso in poche parole ma faccio un esempio. Se un istruttore ha subito un trauma o vissuto un'esperienza difficile quando aveva 9 anni e non ci ha lavorato sopra, non ha affrontato la rabbia o la tristezza che gli ha lasciato dentro, nel relazionarsi con bambini di quella stessa età POTREBBE, notare il verbo, avere delle difficoltà nella relazione. Semplicemente perché proietta se stesso in quel bambino, ovviamente in modo inconsapevole, e di conseguenza la relazione è intorbidita da emozioni irrisolte. Allo stesso tempo, se riflettendo ci si rende conto che c'è qualcosa che influenza la relazione e si riesce a comprendere che forse potrebbe dipendere da esperienze vissute sulla propria pelle all'età dei propri allievi, allora nell'allenare i bambini di quella età si ha l'occasione di far pace con quella parte di se stessi. Per questo a volte mi piace sottolineare che allenando l'istruttore non solo aiuta a crescere dei bambini, ma anche a crescere se stesso....




Vorrei ringraziare ancora Michele Pappalardo per avermi inserita ormai da tanto tempo nel gruppo "Grandi Allenatori" perchè l'unione fa la forza! 

E questo gruppo non è soltanto evocatore di relazioni mediatiche, infatti in occasione del Clinic organizzato a Pomezia lo scorso Luglio da Simone Tofa al quale hanno partecipato Sergio Roticiani e Massimo de Paoli, ho potuto incontrarmi con mister Francesco Leone, che fa parte del gruppo, che collabora con Michele e con il quale tante volte c'eravamo confrontati in internet. Grazie Francesco anche a te per la disponibilità ed il materiale didattico che hai condiviso con me!