venerdì 9 gennaio 2015

Il biancorosso del GSD Giardinetti

Da ieri nel mio petto di psicologa di Scuola Calcio, batte un terzo cuore. Dopo quello che da 12 anni definisce il mio affetto per la Lodigiani Calcio, dopo un secondo cuore che appartiene all'Atletic Soccer Academy da tre anni, ora si è aggiunto un cuore biancorosso. È accaduto nel momento in cui ho varcato per la prima volta l'entrata del campo della Società Giardinetti 1957 di Roma. È bastato un istante: vedere i preparatori dei portierini della Scuola Calcio mischiati ai loro allievi e sentire le loro risate....

 
Poco prima ero entrata in segreteria e al posto della signora Stefania, che si occupa dell'amministrazione, spiccava sulla parete un disegno che la ritraeva...


Quante emozioni può racchiudere un disegno, soprattutto se riguarda una figura femminile, che in un ambiente maschile, non può rappresentare altro che la mamma di tutti i bambini. 
I bambini che poi ho conosciuto in campo, la linfa vitale di una società che accosta alla professionalità un forte profumo di casa e di famiglia. Del resto questo dovrebbe rappresentare la Scuola Calcio per ogni bambino, un nido da cui permettergli di prendere il volo verso la vita, della quale il calcio non è altro che una fantastica metafora. Un nido che in questo caso ha il colore rosso della tenacia e il colore bianco della purezza!!!!


Nessun commento:

Posta un commento